GINO PAOLI illustrato da Alice Piaggio | SCUOLA GENOVESE

«Perché proprio a Genova nasce la canzone d’autore italiana? Perché è una città bellissima e avara, che ti comprime, non ti dà nulla. Sicché ti mette dentro una gran rabbia, una voglia matta di esplodere. E di andare altrove, per cercarvi i riconoscimenti che lei ti nega».

GUARDA TUTTE LE ALTRE ILLUSTRAZIONI DELLA “SCUOLA GENOVESE” DI ALICE PIAGGIO

Gino Paoli, nato a Monfalcone ma genovese di adozione, durante la propria adolescenza nel capoluogo ligure incontrò quei ragazzi che sarebbero diventati poi i cantautori in grado di rivoluzionare il concetto di musica italiana, rendendola una vera e propria arte delle parole. 

A fargli scoprire il rock’n’roll fu il film del 1955 “Il seme della violenza” dove Billy Haley cantava Rock Around The Clock.  “A Genova noi ribelli eravamo una decina, ci conoscevamo tutti”. 

La musica nella loro vita arrivò per caso: «Io volevo fare il pittore e divenni grafico. Luigi pensava di fare il fisico. Ma intanto facevamo la serate nelle scuole, lui al sax, io alla batteria, c’era anche Lauzi: i risultati erano tremendi. Dopo un concerto ci dissero: non vi picchiamo perché siamo studenti come voi».
X