Come sopravvivere a un Mondiale senza Italia? Ad esempio imbucandosi nelle comunità straniere presenti in città

IMBUCATA MONDIALE

Se siete tra quelli che ancora non si sono fatti una ragione per l’assenza degli azzurri dal Mondiale, se non siete ancora pronti a rinunciare al vostro ideale tipo di “Giornata Mondiale” (amici+partita+birra e smagini) per almeno i prossimi 4 anni, sappiate che una soluzione c’è: IMBUCARSI!

MAONA si è fatta ospitare dalle comunità straniere presenti a Genova per seguire gli incontri delle loro rispettive nazionali e realizzare #imbucatamondiale. 

Di seguito il riepilogo di tutte le puntate:

PUNTATA #1

IMBUCATA PERUVIANA

L’inizio del sogno Mondiale.

Dopo 36 anni il Perù torna a partecipare alle fasi finali di una Coppa del Mondo. Un popolo intero non aspetta altro che l’esordio con la Danimarca. 

PUNTATA #2

I gironi entrano nel vivo.

Al secondo turno dei gironi il Senegal si trova ad affrontare il Giappone con la concreta possibilità di centrare una storica qualificazione.

PUNTATA #3

Arrivano le sentenze dell’ultima giornata della fase a gironi.

Per i brasiliani riuniti al Porto Antico è il momento della verità: Neymar e compagni riusciranno a battere la Serbia e ad accedere agli ottavi? 

PUNTATA #4

Il gioco si fa duro: inizia la fase a eliminazione diretta. 

Una tranquilla serata di mezz’estate si trasforma in una notte d’inferno per i colombiani quando il match con gli inglesi si trasforma in una partita thriller che si concluderà soltanto ai calci di rigore.

PUNTATA #5

IMBUCATA FRANCESE

Il Mondiale è arrivato al suo epilogo. 

La Francia di Mbappe, Pogba e Griezmann affronta la Croazia di Modric e Mandzukic in un’inedita finale. I sostenitori dei blues sognano il bis a vent’anni dalla prima Coppa.

X