JOYS /// PILONE #105

[fotografia di Davide Gentile]

Perdersi in questo labirinto di linee e colori è un attimo!

È l’opera di Joys al pilone 105 della Sopraelevata realizzata all’interno del progetto WALK the LINE.

Joys, writer affermato, con uno stile unico apprezzato in tutto il mondo, regala alla città una texture tridimensionale dai colori accesi creata attraverso la ripetizione di alcune delle lettere della sua tag 3d.

GUARDA LO SPECIALE “WTL 1-20” DEDICATO ALLA PRIMA PARTE DEL PROGETTO WALK THE LINE

Utilizza colori accesi e in armonia, con righe nitide e penetranti, creando una geometria di facile lettura e complessa allo stesso tempo.

Nato a Padova dove vive e lavora, inizia la sua carriera artistica negli anni novanta.

Come molti writers comincia scrivendo il suo nome sul muro e focalizza la sua ricerca sul lettering. La sua ricerca va oltre le due dimensioni e acquista nel tempo una plasticità che si appropria del territorio.

In bilico tra undeground e istituzionale, la sua ricerca è stata riconosciuta dagli addetti ai lavori del sistema dell’arte come inedita e personalissima grazie anche al suo maniacale studio del lettering.

Forme che nel tempo si stratificano e si arricchiscono di livelli e linee con cui ha costruito labirinti impossibili dove nulla è lasciato al caso e le forme ubbidiscono sempre a precise regole logiche e geometriche.

Da anni ha esteso il suo linguaggio anche alla scultura, utilizzando diversi materiali ma mantenendo sempre uno stile unico.

GUARDA LO SPECIALE “WTL 1-20” DEDICATO ALLA PRIMA PARTE DEL PROGETTO WALK THE LINE

Adottato da:
Sponsor tecnici: Veronica Vecom
Partner tecnico : Nacanco S.p.A.2minds studio
Con il patrocinio del Comune di Genova

X