SEA CREATIVE /// PILONE #62

[fotografia di Davide Gentile]

L’opera dell’artista varesino SeaCreative, realizzata all’interno del progetto WALK the LINE, è un monito a guardare oltre e cercare una strada nel buio, proprio come facevano i marinai.

La potete trovate al pilone 62 della Sopraelevata.

Nato a Varese, dove dai primi anni Novanta comincia ad esprimere la sua creatività sui muri di varie città facendosi conoscere nel mondo del writing come Sea. Dopo anni sui muri e nelle yard abbandonerà le bombolette per passare ai pennelli e colori acrilici.

GUARDA LO SPECIALE “WTL 1-20” DEDICATO ALLA PRIMA PARTE DEL PROGETTO WALK THE LINE

Un artista con uno stile ben definito: lineare ma attento ai particolari di un universo caotico in un mondo di personaggi grotteschi che incuriosiscono lo spettatore, che esula dalla vera rappresentazione figurativa per allargarsi all’esperimento grafico/cromatico.

I volti con espressioni stupite, attonite e assenti appartengono solo alla mente dell’artista che rielabora esempi provenienti dal mondo reale lasciando allo spettatore varie chiavi di lettura interpretativa.

Con lo stile che lo contraddistingue Seacreative porta sui piloni della sopraelevata uno dei suoi personaggi dai tratti lineari chiari e definiti.

Un uomo di mare sotto il suo impermeabile giallo esce dalla oscurità della notte stellata, con il telescopio stretto tra le mani cerca una rotta nella notte: l’opera è un monito a guardare oltre e cercare nel buio una strada come facevano i marinai.

Sea dà forma a un universo in qualche modo singolare a cui i suoi personaggi ci invitano e ci fanno meravigliare.

GUARDA LO SPECIALE “WTL 1-20” DEDICATO ALLA PRIMA PARTE DEL PROGETTO WALK THE LINE

Adottato da: Stazioni Marittime Genova
Sponsor tecnici: Veronica Vecom
Partner tecnico : Nacanco S.p.A.2minds studio
Con il patrocinio del Comune di Genova

X