STREET ART

WTL 1-20

La prima parte del progetto Walk the Line, che ha preso forma tra il 2016 e il 2017, ha portato venti artisti provenienti da tutto il mondo a intervenire – attraverso la realizzazione di murales – su venti piloni della Sopraelevata di Genova, l’arteria che attraversa il centro della città da levante a ponente. 

  

SEGUI WALK THE LINE SUI SOCIAL:

Nel 1965 Genova è stata tagliata in due da una strada sopraelevata. Una strada molto discussa che divide la città vecchia dal suo porto, un’arteria di sfogo del traffico urbano che permette di passare in pochi minuti da un capo all’altro della città.

Al centro di mille polemiche,  la Sopraelevata Aldo Moro – attraverso il progetto Walk the line –  prova a dare un nuovo ruolo ai suoi piloni mastodontici: una posizione di bellezza e di arredo urbano.

L’associazione PAGE sta lavorando per portare street artist da tutto il mondo e trasformare i piloni in opere d’arte uniche, un artista per ogni un pilone, 100 piloni per 100 artisti.

Nel blog che segue le opere vengono raccontate attraverso i volti dei venti artisti nelle fotografie realizzate da Marco Balostro e Davide Gentile di Freaklance e dai video prodotti da Matteo Fontana di 2mindstudio:

I VIDEO REALIZZATI DA 2MINDSSTUDIO DURANTE LA REALIZZAZIONE DELLE VENTI OPERE SUI PILONI DELLA SOPRAELEVATA.

WTL 1-20 -PLAYLIST VIDEO
1/3 video
1
Blef // Pilone 103
Blef // Pilone 103
2
Caterina Piccardo // Pilone 62
Caterina Piccardo // Pilone 62
3
La Fille Bertha // Pilone 80
La Fille Bertha // Pilone 80

La colonna sonora del progetto è affidata ai Magellano ne che si sono uniti all’azione urbana:  100 canzoni che si legano all’opera alla poetica e alle radici di ciascun artista attraverso featuring con musicisti locali.

WALK THE LINE VOL.1, IL DISCO REALIZZATO DAI MAGELLANO

condividi la tua foto dei piloni usando l'hashtag #wtlgenova su instagram

Username field is empty.

X